E’ il momento in cui il giudice sente le parti in causa, gli avvocati dell’accusa e della difesa. Un processo può essere composto da diversi tipi di udienze che variano dall’ambito civile al penale.

Per chi sta in carcere le udienze, per quanto spesso temute, son un momento atteso che spezza la monotonia della reclusione. Quando sono a porte aperte vi può entrare chiunque ed è un’ottima occasione per vedere qualche viso amico, scambiare due chiacchiere e tirarsi su di morale. Inoltre le udienze permettono a chi non vede da tanto il proprio caro di accertarsi delle sue condizioni di salute, non è raro che i parenti si accorgano delle violenze dei secondini proprio grazie alla vista di quei segni.

Questo momento può essere anche utilizzato dal detenuto per rilasciare delle dichiarazioni, denunciare qualche abuso. Invece, proprio questo è reso impossibile dai processi in videoconferenza (vedi lettera V), in cui il giudice può silenziare a suo piacimento l’imputato.